Nord Piave

L'IMMAGINAZIONE
una poesia di Marco Biffani

L’IMMAGINAZIONE

 

“E più importante della conoscenza”

ha sentenziato Einstein ed io concordo,

non ha limiti, recinti, barriere,

basta chiudere gli occhi e decollare.

 

 

E’ un viaggio vero in cielo, in terra, in mare

è un bel volare senz’ali di penne

tu chiudi gli occhi, entri in te stesso e parti

verso le mete che tu solo sai.

 

 

Elencare i piaceri non ha fine

ciascuno li conosce a perfezione

sa cosa prova, quel che lo appassiona

e poi per farlo basta di sognarlo.

 

 

Vedere con la mente è elaborare

emozioni, sensazioni, illusioni

in uno scrigno al qual tu solo attingi,

anche la tua paura tu esorcizzi.

 

 

Quando sposata alla fantasia

questa virtù rende bravi e famosi

raggiungendo traguardi nella vita

che tu puoi, per l’appunto, immaginare.

 

 

Cavalli alati sempre a briglia sciolta

anche bendati corrono veloci,

ad occhi chiusi tu li puoi guidare

galoppando veloce verso il sole.

 

 

Nel sesso non è solo kamasutra,

il metro del possibile in amore

ma il mezzo vero per salvare “il senno”

che Astolfo ricercava sulla luna.

 

 

E’ padrona dell’arte e della vita

ma senza erudizione non ha piedi

né buone ali per volar sul mondo

la mente è carta bianca su cui scrivi.

 

 

Immaginare il futuro in gioventù

è pratica normale per ognuno,

farlo da anziani ha solo questo scopo

atterrar nel miglior degli aeroscali...

 

 

Marco Biffani

 

 

 

Marco Biffani

Commenti

VARIE: leggi anche...