Equigomma

Razze Equine: lo Shire. Scopriamo le origini, le attitudini e le caratteristiche di una particolare razza equina

È uno dei cavalli più grandi e pesanti esistenti: lo Shire non teme la fatica e la sua forza e resistenza lo rendono adatto al tiro pesante e ai lavori agricoli

_2017/cavallo_razza_shire.jpg _2017/cavallo_razza_shire_2.jpg
La razza Shire è originaria della Gran Bretagna (Shire), è adatta al tiro pesante e ai lavori agricoli, non teme lo sforzo e la fatica, si presta bene anche come monta semplice, ma non per discipline più complesse come il salto o il dressage.
 
Di interesse nazionale, lo Shire è una razza forte, resistente, dal temperamento docile e mansueto. Può facilmente iniziare a lavorare dall'età di tre anni. È capace di trainare carrozze e macchine agricole grazie alla forza ed alle dimensioni colossali.
 
Lo Shire è il "sangue freddo" più alto e massiccio.
 
Si discute molto sulle origini di questi forti animali: alcuni affermano che discendono dai cavalli che Enrico il Conquistatore portò con sè in Inghilterra. E' più probabile che discenda dal Great Horse e dall'Old English Black Horse del Medio Evo, in sella ai quali i guerrieri cavalcavano in battaglia. Sembra che già i portavoce delle legioni romane durante le loro prime campagne in Britannia, descrivano le gesta di questi enormi e potenti cavalli.
 
Si narra che, nel corso della storia, lo Shire abbia avuto diversi appellativi come grande cavallo, cavallo da guerra, cavallo del carro o vecchio cavallo nero inglese. Questi nel Medioevo furono ampiamente utilizzati come destrieri da battaglia. Ci devono anche essere state influenze di cavalli del continente, in particolare dei Fiamminghi e dei piccoli, neri Frisoni.
 
Lo Stud Book della razza risale al 1878.
 
L'altezza al garrese è di 173 cm circa mentre il colore del mantello più diffuso è il morello. Tuttavia esistono esemplari color baio, marrone e grigio.
 
Il collo è relativamente lungo per un cavallo da tiro e termina in spalle profonde e oblique, abbastanza ampie per portare il collare. Le zampe sono armoniose, dure e muscolose e la misura dello stinco è di 28-30 cm.
I piedi devono essere aperti e molto arrotondati in cima alla corona, con pastorali molto lunghi. Inoltre la parte inferiore delle zampe presenta fiocco abbondante ma liscio e setoso.
 
Pecularità dello Shire è la stazza: si tratta infatti di uno dei più grossi cavalli al mondo e pesa più di una tonnellata.
 
Il tuo cavallo è di questa razza? Vorresti fosse il "testimonial" di questa scheda?

Invia una sua foto a info@ilportaledelcavallo.it indicando che è priva di copyright. Potrebbe essere pubblicata sul nostro sito nella sezione Razze.

Redazione

Commenti

RAZZE: leggi anche...