EcoPlus

Paraolimpica, L'Italia scalda i motori in vista della Coppa delle Nazioni

_2017/sara-morganti.jpg
Sara Morganti
“E’ la nostra Piazza di Siena”, ha dichiarato Ferdinando Acerbi. 
 
 
Il responsabile e selezionatore FISE del settore paradressage ha definito così lo CPEDI 3*-“XIII Meeting Città di Somma Lombardo”, fissato dal 20 al 23 giugno presso le strutture del Riding Club Casorate Sempione (Varese), sotto la direzione del Gruppo Equestre Brughiera.
 
 
“E’ per gli azzurri una prima grande occasione di confronto con i binomi che parteciperanno agli Europei (Rotterdam, Olanda - 19 / 25 agosto, ndr). Ed è per me un prezioso banco di prova attraverso il quale aggiustare eventualmente il tiro della strategia con obiettivo Paralimpiadi”.
 
 
In attesa di prendere il polso all’Italia del paradressage, Ferdinando Acerbi ha già individuato la rosa degli atleti paralimpici, dalla quale estrapolare, in un secondo momento, il quartetto azzurro inviato in missione “Coppa delle Nazioni”.
 
 
Primo nome, la toscana Sara Morganti, campionessa del mondo in carica e, quindi, fiore all’occhiello del team. Seguono: l’amazzone ligure Francesca Salvadè (in palmares la partecipazione a 2 Mondiali e 2 Paralimpiadi), i lombardi Erica Barozzi (5 vittorie internazionali nel 2018) e Federico Lunghi (un Mondiale e due Europei), il veneto Alessio Corradini (per l’Italia agli Europei di Goteborg 2017) e il siciliano Maurilio Vaccaro (per l’Italia ai Mondiali di Tryon 2018). 
 
 
Una compagine che, da nord a sud, rappresenta interamente il Belpaese.

Redazione


Fonte: Daniela Cursi

Commenti

DRESSAGE: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL likit al