Volkswagen Tuareg

Lupo ucciso e appeso in una fermata a Coriano. Imputati condannati, ma è una vittoria a metà

Imputati condannati rispettivamente a 1 anno e 6 mesi, a 1 anno e 9 mesi, tutti con la sospensione della pena

_2017/77206011_1248568435336418_7213007298543747072_n-1-ok.jpg


Gaia Animali E Ambiente, ammessa alla costituzione parte civile grazie alle avvocatesse Erika Delbianco e Simona Santoni di Gaia Lex Rimini - Riccione, non è soddisfatta. Serve inasprimento delle pene!


“L’inasprimento delle pene previste dai reati contro il sentimento per gli animali deve essere uno degli obiettivi primari di questo Governo” ha dichiarato Edgar Meyer, presidente di Gaia Animali & Ambiente. “L’esito del procedimento - aggiunge - è per le associazioni una vittoria a metà. Vero che il patteggiamento ha permesso di identificare i responsabili del fatto, ma pene così esigue per fatti così gravi devono essere assolutamente aumentate senza attendere altro tempo.


Ricordiamo che oltre ai reati in danno di animali, diverse sono state le contestazioni anche al Testo Unico Ambientale. Auspichiamo che il Governo e il Parlamento ascoltino le nostre istanze e le proposte di riforma al Titolo IX bis del Codice Penale aumentando le pene per i reati contro il sentimento per gli animali. Infine, è assurdo che ancora oggi l’uccisione di un esemplare di specie protetta, sia solamente una contravvenzione, deve essere elevata al rango di delitto.”

Redazione
Fonte: Gaia Animali e Ambiente Unlus

Commenti

ANIMALI: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit