Equidomus

A Tanca Regia il 57° Premio Regionale Sardo e circuito Foals

Dal 24 al 27 settembre i puledri sardi alla caccia della finale nazionale di Verona

_2017/WhatsApp-Image-2019-09-04-at-17.12.58-(1)__1.jpg

_2017/WhatsApp-Image-2019-09-04-at-17.12.58__1.jpg

I cavalli allevati in Sardegna e nati negli anni 2016, 2017 e 2018 saranno i protagonisti del 57° Premio Regionale Sardo, promosso dal ministero MIPAAFT ed organizzato dall’agenzia regionale AGRIS con la collaborazione di ANACAAD, l'Associazione Nazionale Allevatori Cavallo Anglo Arabo e Derivati, e dalla Fise Sardegna.
 
La finale regionale si disputerà negli impianti di Tanca Regia (Abbasanta) dal 23 al 28 settembre, praticamente in contemporanea con la seconda tappa del Sardegna Jumping Tour, il top come livello del salto ostacoli nell'isola, con montepremi da 103.500 euro. 
 
Possono partecipare al Premio regionale sardo gli anglo-arabi e i purosangue arabi e inglesi, mentre i sella italiani per partecipare devono avere preso parte ad almeno una tappa del circuito svolto nei mesi scorsi a Santa Giusta, San Leonardo e Villanova Monteleone.
 
I migliori classificati accederanno alle finali nazionali di Verona, nelle rispettive categorie.
 
Le iscrizioni si chiuderanno venerdì 6 settembre.
 
Si attendono buoni numeri.
 
Basti ricordare che ai raduni di valorizzazione organizzati nei mesi scorsi da Agris e ANACAAD a Tanca Regia hanno partecipato 70 cavalli di due anni e 74 cavalli di tre anni.
 
Il presidente dell'ANACAAD Stefano Ferranti spiega: “L'organizzazione dei due importanti eventi realizzati in contemporanea ha il fine di stimolare il più possibile i confronti e gli scambi tra cavalieri e allevatori, dando la più ampia visibilità, oltre i confini della Sardegna, al nostro allevamento e al nostro sport.
 
L'evento che si realizzerà grazie al lavoro impegnativo delle varie istituzioni, con il rispettivo e qualificato personale, avrà il compito di unire allevamento e sport e si rivelerà un'occasione straordinaria  per attivare certamente  un concreto impulso per il comparto”.
 
Il Premio regionale prevede diverse prove a seconda dell'età dei puledri: per i cavalli di 3 anni, prove Morfo-attitudinale, Obbedienza ed andature e Salto in libertà; per cavalli di 2 anni, prova combinata di attitudine e prova morfoattitudinale; per cavalli di 1 anno, prova Morfo-attitudinale.
 
Si svolgerà anche il Circuito Foals, per i puledri nati nel 2019, che saranno ovviamente presentati insieme alle madri, ma sarà valutato solo il puledro.

Redazione

Fonte: Giampiero Marras

Commenti

ALLEVAMENTO: leggi anche...

INSTAGRAM TAKİPÇİ SATIN AL UCUZ twitter TAKIPCI AL elektronik sigara likit